Preview
Click to preview Africa through[iPHONE] 2010 photo book

INTRODUZIONE

Quando la fotografia era agli albori, c’era un rituale di posa e scatto, di esercizi di laboratorio e alchimie che conferivano un carattere unico all’immagine prodotta. Oggi con le fotocamere digitali abbiamo a disposizione strumenti e dispositivi che, per molti versi, hanno fatto scomparire questa sensazione di unicità.
Credo che l’iPhoneography, l’arte di scattare con un iPhone, insieme alle nuove teconologie, probabilmente ha di nuovo reso questa sensazione di “unicità” possibile.
Forse è solo una modesta illusione, forse bisognerebbe indagare in profondità, ma è certo che sta nascendo un nuovo linguaggio fotografico che ha reso le cose così “comunicanti” nella fotografia contemporanea di oggi.
Africa through iPhone è un progetto fotografico ampio che si propone di far amalgamare la realtà e le storie di un Continente con questo nuovo linguaggio fotografico per creare delle immagini decisamente palpabili e comunicanti.
Desidero ringraziare fotogriPhone per la disponibilità ad accettare il mio lavoro sul blog, Valentina Favaro per la sua attenta traduzione, Attilio Lauria per i suoi preziosi consigli e tutti gli iPhonegrapher come Marco Resti, Fabio De Vincentiis, Edoardo Di Pisa, Paola Grilli, Marco La Civita, Mauro Ballabeni, Robert Herold, Aik Beng Kia, Sion Fullana e i fotografi Edoardo Agresti e Federico Veronesi per i loro percorsi fotografici e tutti quelli che ho conosciuto lungo la strada senza i quali questo progetto non sarebbe stato così importante.
Ringrazio Francesca per l’aiuto costante, il sostegno, i consigli.

Stefano Pesarelli

INTRODUCTION

The dawning of photography had a ritual of exposures and clicks, laboratory exercises and alchemies that gave the reproduced image a distinctive feature. Nowadays, with digital cameras, we have tools and devices at our disposal that in many ways made disappear that sensation of uniqueness.
I believe that the “iPhoneography”, which is the art of taking pictures with an iPhone, together with new technologies, has probably made this uniqueness possible.
It might just well be a modest illusion and maybe we should investigate further but it’s certain that a new photographic language has born and has rendered contemporary photography so communicative.
Africa through iPhone is a wide photographic project tending to combine the reality and the stories of a continent with this new photographic language in order to create tangible and communicative images.
I would like to thank Fotogriphone for their willingness to accept my work on their blog, Valentina Favaro for her attentive translation, Attlio Lauria for his precious advice and all of the iPhonegrapher as Marco Resti, Fabio De Vincentis, Edoardo Di Pisa, Paola Grilli, Marco La Civita, Mauro Ballabeni, Robert Herold, Aik Beng Kia, Sion Fullana and photographers Edoardo Agresti and Federico Veronesi for their photographic paths and all of the people I met along the journey without whom this project would have not been so important.
I thank Francesca for her constant help, support and advice.

Stefano Pesarelli

1397stefano

About the Author

Stefano Pesarelli
1397stefano Italy

Comments (1) Write a comment

valemelrose

valemelrose says

Sembra davvero bello!
Appena ho qualche soldo i più in tasca lo ordino :)

posted at 04:16am Jun 21 PST

Quantity

Blurb Sites

© 2014 Blurb