Preview
Click to preview Io Web Designer photo book

Il libro che avete in mano è il frutto del lavoro degli studenti dei corsi regionali “Tecnico gestione siti internet” e “Tecnico grafico per il multimedia e web design” del centro di formazione professionale CIOFS Maria Mazzarello di Torino. In questi esercizi, ciascun studente è stato chiamato a immaginare di aprire una propria web agency, trovarle un nome, creare un marchio, ideare un manifesto pubbblicitario e, infine, un lay-out per un sito web istituzionale secondo lo standard fornito.

Ho pensato di raccogliere questi lavori perché rappresentano non solo un esercizio tecnico (svolto, per altro, nelle prime settimane di corso), ma fotografano un momento di creatività in cui ogni studente è stato chiamato ad immaginare un proprio futuro professionale e a riflettere sul messaggio con il quale vorrebbe essere distinto e ricordato.

Questi lavori, inoltre, testimoniano una felice esperienza di apprendimento collaborativo. Pubblicati sul blog digitaclip.it man mano che venivano realizzati, tutti gli elaborati sono stati oggetto di commenti da parte dei compagni e, spesso, da parte di studenti dell’altro corso. Questo meccanismo, oltre a rappresentare per molti studenti la prima occasione di pubblicazione (nel senso letterale di “rendere pubblico”) di un proprio lavoro, è stata una leva fortissima all’autocritica ed al miglioramento. Numerosi elaborati fra quelli pubblicati non sono la prima versione creata dallo studente, ma la seconda e, a volte, la terza, elaborate in risposta alle critiche ricevute.

In questo senso il commento da parte dei compagni si è mostrato molto più efficace e costruttivo del commento del docente, dimostrando l’importanza del gruppo e della sua gestione nella definizione di una strategia formativa. Per questo motivo i lavori vengono pubblicati assieme ai commenti più significativi postati sul blog e alle risposte date dall’autore stesso.

Anche questo annuario è stato pensato e realizzato come momento di formazione: è stato proprio uno degli studenti, Andrea Asti, a farne il progetto grafico e ad impaginare l’edizione sotto la guida mia e di Fabrizio Zago. L’esperienza di produrre un impaginato “vero”, con una foliazione di questa portata, non è infatti facile da fare, né all’interno di un corso, né in uno stage aziendale. Andrea ha voluto cogliere questa opportunità che gli ha consentito non solo di apprendere l’uso di un programma di desktop publishing, ma, soprattutto, di misurarsi con le problematiche che impattano sul lavoro editoriale in termini di reperimento delle fonti, gestione dello spazio e controllo dei tempi.

Un sentito ringraziamento va quindi, innanzitutto, a chi ha consentito la realizzazione di questo volume: Andrea, Fabrizio, tutti gli studenti partecipanti ai due corsi. Il mio grazie più sincero va inoltre alla direttrice del CIOFS Maria Mazzarello, sr. Monica Roncari, e allo staff del centro di formazione che hanno consentito lo svolgimento di un’esperienza innovativa nella quale ritengo che tutti abbiano potuto apprendere qualcosa in più, a partire dal sottoscritto.

Quantity

Blurb Sites

© 2014 Blurb