Preview
Click to preview Győrë photo book

Chi sia Győrë, sfortunatamente, non ci è dato di sapere. L'unica cosa certa a riguardo è che, seduti in un ristorante di Eger (Ungheria), abbiamo sentito improvvisamente il cameriere - seccato - chiamare a gran voce qualcuno con questo nome. Ci è piaciuto. Qualcuno ha tosto minacciato di chiamare la propria discendenza allo stesso modo: penso (spero) che sia un nome maschile. Per noi ha un sapore un po' di esotico, come la lingua del cameriere di cui dicevamo. Fatto si è che, complice forse qualche bicchiere di birra di troppo, questo suono ha cominciato a frullarci in testa e così ci siamo assuefatti e lentamente abbiamo cominciato a nutrire sentimenti di affetto e di riconoscenza verso questa creatura. Anzi, con il tempo ha assunto le sembianze dell'archetipo antropologico degli abitatori delle regioni che abbiamo attraversato in moto. Győrë è dunque una specie di totem, un personaggio probabilmente di genere maschile, asessuato (non come le sue connazionali, che ben di Dio!) a cui ci sentiamo di rendere simbolicamente grazie in tutte le lingue che abbiamo ascoltato in questi fantastici 13 giorni di viaggio. E già che ci siamo, grazie (di esistere) anche alle sue connazionali: köszönöm, danke, ďakujem, dziękuję, hvala, grazie!

vcerljds

About the Author

vcerljds
vcerljds

Publish Date  August 13, 2011

Dimensions  Standard Landscape  104 pgs Premium Paper, matte finish

Category  Travel

Comments (0)

Sogno di una notte di mezza estate - Poetry photo book
Published June 22, 2013
Caelicantus 2009 - Entertainment photo book
Published October 04, 2009
Quantity

Blurb Sites

© 2014 Blurb