Preview
Click to preview La Peronòspera photo book

L’estate 2012 in Salento, oltre alle sagre e ai festival, si è caratterizzata per un altro evento: la lotta alla Peronospera! Qui non si parla della malattia dei vigneti, intendiamoci, ma della metafora inventata dal cantautore Umberto Papadia: ‘U Papadia, traendo spunto dalle sue origini contadine, definisce la Peronòspera come un “parassita ” dell’anima, che ti fa cadere in stato di apatìa, lasciandoti credere che tutto ciò che accade deve essere accettato passivamente, senza ribellarsi. Ma è lo stesso Papadia che, a questa patologia asintomatica, fornisce l’antidoto, rappresentato dalla sua musica travolgente: un rock misto a suggestioni etniche salentine. Con oltre 20 concerti in tutto il Salento, ‘u Papadia, l’uomo con il megafono e la pompa in spalla, continua la sua personale lotta contro la peronospèra con il suo spettacolo, tutto da ascoltare e da ballare: un mix di sonorità moderne e antiche, di ritmi e di testi, che raccontano il Salento nei suoi molteplici aspetti, dall’emigrazione, al senso di appartenenza alle proprie radici, all’amore, fino al rito salvifico: il ritmo liberatorio della pizzica.
Accanto a ‘u Papadia e alla Peronospera Band nell’estate salentina 2012 c’è stato Cataldo Albano a documentare con le sue foto e i suoi video i concerti e il backstage.
Si dice che per comprendere appieno le cose, è necessario guardarle da diversi punti di vista. Il fotografo Cataldo Albano di questo adagio, ne fa una vera missione! Cataldo entra nella scena che vuole ritrarre, cerca di cogliere le espressioni, i piccoli movimenti, i pensieri, le reazioni del pubblico, e documenta tutto. Fotografa e filma alle spalle dei musicisti, tra i piedi del pubblico che balla, tra le corde della chitarra, ruba gli sguardi della gente... Così le sue foto e i suoi video non sono solo dei ritratti di un momento, ma raccontano: la serata, il concerto, la partecipazione del pubblico, l’atmosfera che si respirava, o come direbbe ‘u Papadia, “lu spriculamentu de terra russa rock”!
Francesca Malerba

byaldo

About the Author

Cataldo Albano PH
byaldo Verona

Nato a Taranto nel 1950. Ha lavorato presso grandi aziende del settore informatico dalla progettazione alle vendite interessandosi parallelamente di comunicazione visiva. Negli ultimi anni ha ripreso la sua passione per la fotografia. Dal 2007 ho seguito, documentando con FotoReport e Filmati Allenamenti, Gare, Competizioni e Contest sportivi nel campo del Windsurf. Nel 2009, fotografo ufficiale nella gare organizzate dall’AIWS, nel 2010 fotografo ufficiale di tutte le gare in calendario del Circolo Surf Torbole e altre gare di Vela e Windsurf del Lago di Garda, Sardegna e Calabria. Su commissione fa servizi fotografici per Atleti nel mondo della Vela, Eventi Teatrali e Convention. Nel 2009 ho esposto con la Prima Personale d’Audiovisivi il Mondo del Windsurf a Torbole e a Castelvecchio a Verona. Nel 2012 e 2013 altre due personali. Oggi partecipa come socio alle attività del Circolo Fotografico Veronese.

Publish Date  October 01, 2012

Dimensions  Standard Landscape  54 pgs Premium Paper, matte finish

Category  Entertainment

Tags 

Comments (0)

dal primitivo al negroamaro - Arts & Photography photo book
Published March 19, 2014
100+4 Dolci Colori - Arts & Photography photo book
Published January 27, 2014
Duemilatredici - Fine Art Photography photo book
Published December 08, 2013
OPERA! Gala d'Oro - Entertainment photo book
Published November 15, 2013
Le Pietre del Colore a Taranto - Arts & Photography photo book
Published September 01, 2013
Le Pietre del Colore - Arts & Photography photo book
Published May 06, 2013
SA BARRA FREESTYLE CONTEST - Sports & Adventure photo book
Published April 27, 2013
View More
Quantity

Blurb Sites

© 2014 Blurb