Preview
Click to preview SIMI photo book

Ho navigato per la prima volta le acque del mare che uniscono il Dodecaneso e la costa turchese dell'Asia Minore molto tempo fa. Una delle cose che ho continuato a ricordare di quel viaggio è stato l'arrivo nel porto di Kastelorizo; le case come disegnate da bambini disposte ad anfiteatro nel golfo. Anni dopo l'approdo a Simi. C'era qualcosa di familiare, mi sembrava di essere già stata lì.
Le vicende storiche hanno portato molti cambiamenti e nel trascorrere di poco più di un secolo queste "città" sono state abbandonate e le case distrutte dalla guerra o dall'incuria. Fino a qualche decennio fa il paesaggio era desolante. Ruderi abbandonati ovunque. Luoghi affascinanti, carichi di evocazioni in una natura selvaggia dove il vento e il sole accecante dominano la scena. I ruderi, soprattutto nella città alta, vedono il mare da lontano; case, ormai senza i tetti, abitate dalla vegetazione spontanea: fichi, melograni, palme, cipressi. Scoprii così le piccole corti d'ingresso, gli avli, e i tappeti di ciottoli di mare bianchi e neri nei quali l'ornato rappresenta simboli di mare e di terra. Il profumo è intenso e spesso quando gli altri popolano le spiagge, qui si respira un'aria di solitudine e di intimità. Il passato lo senti vicino. E ora, il cambiamento, la riscoperta: l'Egeo è meta di viaggiatori appassionati che qualche volta si fermano. A Simi mi sono fermata. Attratta dalla bellezza dell'isola dovuta sì ai suoi elementi naturalistici ma anche molto al patrimonio architettonico salvaguardato con impegno dal Dipartimento di Archeologia del Ministero della Cultura della Grecia. La casa era là, a mezza costa sul versante della collina che circonda il golfo stretto e lungo di Yalos.
Liberamente tratto dall'articolo di Isabella Lagomarsino
(www.marieclaire.it)

applepiestd

About the Author

Mauro Mallozzi
applepiestd Cisterna di Latina, LT, ITALY

“Free your mind and seize the moment”. The extension of your thought is right there in front of you, in the sight of your camera… take a look around you, let yourself go and open yourself to new experiences, lights, colors, places, perfumes, sensations. Capture first inside you and then on the film the picture in front of you as if it's the last possible.

I was born in Perugia (Italy) in 1954, studied technical-scientific matters and made work experiences in the industry field. I’m passionate of photography and love traveling choosing destinations and courses I take to reach them.
I overgrow pictorial, graphical and informatics interests; I’ve matured helpful experiences in the photographic field by an advertising studio and have exhibited my works in some photographic exhibition.

I try to translate in reality an image creates in mind, to seize what I think and see trying to make fleeting the limit between photography and picture, pictured subject and the evocation of a feeling.

Comments (0)

Il CILENTO - Travel photo book
Published April 14, 2014
CRACOVIA - Travel photo book
Published March 29, 2014
LATINA E... OLTRE... - Arts & Photography photo book
Published March 29, 2014
TUTT'ANDALUSIA - Travel photo book
Published February 28, 2014
TUTT'ANDALUSIA - Travel photo book
Published February 28, 2014
IL SUONO DEL SILENZIO - Travel photo book
Published February 28, 2014
ECLISSE 1999 - Travel photo book
Published February 28, 2014
CROCIERA SUL NILO - Travel photo book
Published January 31, 2014
View More
Quantity

Blurb Sites

© 2014 Blurb